Home arrow News arrow Boxe internazionale arrow Charlo annienta Williams con uno splendido montante

Charlo annienta Williams con uno splendido montante

Valutazione dell'utente: ONONONONON / 9
Peggiore Il migliore 
Scritto da Mario Salomone
domenica, 11 dicembre 2016

Ieri notte, presso l'USC Galen Center di Los Angeles (California), negli Stati Uniti, Jermall Charlo (25-0-0, 19 KO) ha difeso con successo il proprio titolo mondiale IBF dei pesi superwelter dall'assalto dello sfidante Julian "J Rock" Williams (22-1-1, 14 KO) piegandolo per KO nel corso del quinto round. Per Charlo si è trattato della terza difesa del titolo conquistato nel settembre del 2015 ai danni di Cornelius Bundrage.

 

Williams ha iniziato il match un po' contratto facendosi anticipare con frequenza dall'eccellente jab del rivale e mostrando un certo timore reverenziale nell'accettare gli scambi. Timore che si è dimostato giustificato nella seconda ripresa, quando un diretto sinistro prodigioso del campione lo ha colpito con precisione chirurgica atterrandolo tra lo stupore del pubblico. Williams si è rilazato con le gambe un po' tremolanti ma è riuscito a non capitolare legando opportunamente e riuscendo anche a piazzare qualche buon fendente d'incontro prima del gong.

 

Rotto il ghiaccio lo sfidante ha cominciato a carburare e la situazione è apparsa più equilibrata, come del resto molti si aspettavano alla vigilia. Alla maggior prestanza fisica di Charlo e alla consistenza delle sue combinazioni faceva da contraltare l'eccellente tempismo dello sfidante che con apprezzabile velocità ha progressivamente iniziato a tessere la sua tela schivando e rientrando con rapidi uno-due.

 

Proprio quando sembrava che il match potesse cambiare volto tuttavia, nell'arco del quinto round, Charlo ha messo a segno un montante destro di pregevole fattura che ha raggiunto il mento di Williams facendolo capitolare al suolo. J Rock si è rialzato in tempo con grande fatica e ha provato coraggiosamente a continuare ma è tornato al tappeto poco dopo ed è stato giustamente fermato dall'arbitro.

 

Al termine della contesta purtroppo il vincitore si è reso protagonista di un brutto gesto quando ha rifiutato i complimenti dell'avversario non lasciandolo avvicinare al proprio angolo. La cosa non è passata inosservata al pubblico che ha sommerso di fischi Charlo per il suo comportamento inelegante ed ha continuato a fischiarlo durante l'intervista successiva. A onor del vero Charlo si è parzialmente scusato ai microfoni di Showtime dicendo che l'adrenalina e le emozioni in quel frangente hanno preso il sopravvento su di lui e che le continue provocazioni di Williams durante i mesi che hanno preceduto il match lo hanno portato ad una reazione nella quale non si riconosce. Infine il vincitore ha apertamente sfidato il messicano Saul Alvarez

 

Sarà ora estremamente interessante scoprire se Charlo continuerà a fare il superwelter nel tentativo di sfidare gli altri campioni o se invece lascerà la categoria al fratello gemello Jermell, anche lui detentore di un titolo di sigla, per tentare l'avventura tra i pesi medi. In entrambi i casi sarà un avversario durissimo per chiunque visto che il mix di forza fisica, potenza, classe e pulizia nei colpi che riesce a sciorinare raramente può essere riscontrato in maniera tanto completa in uno stesso pugile.

 

Williams dal canto suo non esce particolarmente ridimensionato da questo match in virtù del campionissimo che aveva di fronte. Ha fatto vedere ottime cose e ha dimostrato di possedere talento sufficiente per competere con i migliori. Qualche dubbio ha però suscitato la sua mascella che potrebbe rappresentare un punto debole da tenere in considerazione.


Foto tratta da fightnews.com 

_

< Precedente Successivo >

0 Commenti

Non vi sono commenti. Sii il primo a commentare questo articolo!

Inserisci un commento
Non verrà pubblicata

Notificami via e-mail le risposte
Ortografia Ortografia

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

Syndicate

RSS 0.91
RSS 1.0
RSS 2.0
ATOM 0.3
OPML

 

sabato, 25 novembre 2017

News in evidenza

Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!